Politica

Alice Anselmo, un avvocato nella lista di Crocetta

Alice Anselmo e Rosario Crocetta

L’avvocato Alice Anselmo, docente di Diritto Amministrativo alla facoltà di Giurisprudenza della Kore di Enna, è stata ascoltata da Ilmoderatore.it, a seguito del suo inserimento nella lista di Crocetta come candidata all’Assemblea Regionale Siciliana, avvenuto giovedì pomeriggio.

“Il presidente Rosario Crocetta ha voluto dare un segnale forte. Io sono una giovane donna, fuori dai circuiti politici, una vera novellina. Ho sposato il progetto Movimento Territorio che fa capo a Nello Dipasquale, ex sindaco di Ragusa. Il 6 ottobre sarà presentato a Ragusa ed io ne sarò la responsabile regionale delle donne. Con questo movimento, nato un anno fa da un idea di Dipasquale, si vuole riportare la politica nel territorio, prendere le idee tra le gente, per la gente”.

L’Anselmo, che alle scorse amministrative ha sostenuto il Movimento Impresa Palermo di Tommaso Dragotto, facendo parte della squadra degli eventuali assessori, ha aggiunto: “Voglio assumermi le mie responsabilità per cambiare una classe dirigente che non mi rappresenta più. Vogliamo fare da tramite tra il cittadino e le istituzioni. Il movimento è composto da persone professionali, prevalentemente giovani e donne. Bisogna dire basta ai favoritismi e ai clientelismi”.

Per l’avvocato Anselmo appoggiare l’ex sindaco di Gela è la scelta più naturale e ovvia, l’unico progetto che merita di essere portato avanti.

“È anche una questione di coerenza. I siciliani non devono votare Nello Musumeci, tutti sanno che ha rapporti stretti con la Lega Nord”.

E ha concluso dicendo: “Crocetta ha dimostrato di voler fare qualcosa, è l’unico che può dare una spallata a questo sistema che ha portato la nostra regione al disastro. Lui ha detto: Io non sono un uomo da inciuci. Vuole essere il sindaco di tutti i siciliani, mettersi quindi al servizio dell’intero territorio”.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. Spero che l’avv. Alice Anselmo che certamente porterà una ventata di gioventù, di rinnovamento e tanti buoni propositi, sappia poi resistere – quando sarà nell’agone politico – agli attacchi scorretti che talvolta la casta sferrare a chi parla di cambiamento. Comunque, sono fiducioso perché lei è una donna tenace e sono certo che porterà a casa almeno un pezzo di rinnovamento che ha in mente: sarebbe già qualcosa.
    Puo partire con la conta dei voti dal numero due posto che il primo sarà il mio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.