Scuola & Università

Alcol e Sanità, arriva il divieto per i minorenni

Foto Internet

Arriva il divieto di vendita di alcolici ai minori di 18 anni: ad averlo stabilito è la commissione Affari Sociali della Camera, che stamattina ha approvato un emendamento all’articolo 7 del decreto sanità Balduzzi.

A presentare l’emendamento sono stati  i due relatori Lucio Barani, per il PDL, e Livia Turco, per il PD, i quali hanno riformulato i precedenti emendamenti presentati dall’UDC di Pier Ferdinando Casini.

Nonostante i democratici cristiani prevedessero delle sanzioni ancor più restrittive, con addirittura un anno di arresto per i trasgressori, l’emendamento oggi approvato ha previsto delle “semplici” sanzioni, in compenso molto salate. In caso di violazione del divieto, il venditore “abusivo” sarà tenuto a pagare multe da 250 a 1.000 euro, raddoppiabili in caso di recidiva. Ma non è finita qui: nel caso in cui la vendita illegale sia appunto reiterata nel tempo, il venditore rischia anche la sospensione della licenza del locale per tre mesi.

 Il divieto di vendita vale anche per i distributori automatici: come in molte città, non tutte, sono stati introdotti distributori di sigarette con sistema di lettura ottica dei documenti, così anche per il rilascio di alcolici dovranno prima essere rilevati i dati anagrafici dell’utente.

Il relatore Barani, appena dopo l’approvazione, ha così commentato: “È un’importante misura di prevenzione, per la salute e dei ragazzi e per la loro sicurezza, quando sono alla guida e non solo”.

Rosaria Cucinella

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.