Cinema-Teatro-Musica

Al Cinema ‘Ted’, favola per adulti

Foto Internet

Nel 1985 John è un bambino emarginato da tutti i suoi coetanei. Per Natale i suoi genitori gli regalano un orsacchiotto di peluche. John lo chiama Ted e desidera tanto che il peluche prenda vita per poter parlare insieme ed essere per sempre il suo migliore amico.

Il desiderio diventa realtà. Ted diventa così famoso, una vera rock star, un fenomeno mediatico, spopolando nei talk show televisivi americani e nelle copertine dei giornali più importanti. Dopo quasi trent’anni, Ted e John sono sempre migliori amici, compagni di birra, cannabis, videogame e feste, condividendo insieme la passione per Flash Gordon.

John (Mark Wahlberg)è il classico trentenne occidentale irresponsabile e infantile, cresciuto a cartoni animati, eroi dei fumetti, serie tv e saghe fantascientifiche. Ted è il suo alter ego perfetto. Ma adesso John è fidanzato da quattro anni con Lori (Mila Kunis) e la presenza di Ted comincia a rendere il loro rapporto un po’ troppo complicato.

Questo perché il peluche parlante rappresenta il lato puerile e immaturo di John, gli impedisce di crescere e di prendersi le proprie responsabilità sia a lavoro che con Lori. Scordiamoci Winnie The Pooh, Coccolino e gli Orsetti del Cuore: Ted non è il solito orsacchiotto a cui siamo abituati. È, infatti, volgare, irriverente e sessuomane. Il film è una favola per adulti, con tanto di morale finale sulla crescita e sull’amicizia.

Questo lungometraggio pensato inizialmente come serie animata è stato ideato da Seth Macfarlane che ne è stato sia regista, produttore, sceneggiatore e doppiatore del pupazzo. Il creatore de I Giffin dà a Ted la stessa voce del capofamiglia della sit-com americana, Peter Griffin.

L’inizio ambientato a metà anni ’80, dà al film un taglio nostalgico, richiamando così il cinema per ragazzi di quegl’anni. Pur avendo un finale scontato il film non annoia mai, regala tante risate, rimane solido ed emotivamente coinvolgente.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close