Blue Sea Land 2018CulturaEnogastronomiaPrimo PianoScuola & Universitàterritorio

Al Blue Sea Land 2018, l’assessore alla formazione Roberto Lagalla.

(Di Paola Pottino) “Bisogna che i giovani riscoprano i valori della blue economy, la pesca, la tutela delle coste la qualità del mare, il turismo marino in una logica di forte integrazione e cooperazione internazionale”.

Lo ha detto questa mattina Roberto Lagalla, assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale intervenuto a Mazara del Vallo in occasione dell’inaugurazione di Blue Sea Land, la rassegna dedicata alla pesca sostenibile nel Mediterraneo”. La sfida della modernità e della globalizzazione impone ai giovani di tutto il mondo di immaginare il proprio futuro. La scuola per Roberto Lagalla deve essere in grado di proporre non solo nozioni e formazione curricolare che è doveroso , ma di sollecitare la curiosità e  la prospettiva intellettuale di questi ragazzi, e questo si fa attraverso l’impegno  che i docenti  ma soprattutto la società devono porre in un raccordo  molto più stretto con il mondo della scuola.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.