CulturaPrimo Piano

Aida Satta Flores e Lello Analfino inaugurano la rinascita di Radio 100 Passi

Radio 100 passi riprende a trasmettere da sabato 28 marzo: live ore 16.30 a casa Badalamenti a Cinisi. Serata inaugurale aperta al pubblico con Aida Satta Flores e Lello AnalfinoAida Satta Flores presenterà alcune nuove canzoni tratte dall’album “Bellandare”, pubblicato su etichetta Riserva Sonora il 3 febbraio 2015, e acquistabile su tutte le migliori piattaforme digitali, oltre che nei punti vendita laFeltrinelli, e nei negozi che R-Esistono.

La cantautrice ai microfoni del conduttore Danilo Sulis racconterà aneddoti e “momenti di grazia” relativi all’accurata e lunga gestazione dell’album, realizzato negli studi di Alta Quota, sulle montagne di Petralia Soprana, senza guardare l’orologio, con gli arrangiamenti di Leonardo Bruno e Alessandro Valenza,  e ospitando appassionati e generosi amici artisti, da Leo Gullotta a Mimmo Locasciulli, da Edoardo De Angelis a Vincenzo Mancuso, da Giancarlo Parisi a Giuseppe Milici, fino agli strepitosi violoncelli di Giovanni Sollima.

Inoltre Aida ricorderà la felice collaborazione con i Nomadi di Augusto Daolio, il leader storico scomparso nel 1992, proprio negli anni delle stragi di Capaci, di Falcone, e di Borsellino, avvenute proprio mentre la Satta Flores registrava a Parma l’album “Il profumo dei limoni” .

Risale a quell’epoca la canzone “Qui la mafia non c’è” che Aida scrisse proprio col cuore vicino alle disperazioni dei Siciliani onesti, con la sua solita ironia che contraddistingue la propria scrittura, soprattutto quando tratta argomenti forti. “Qui la mafia non c’è, noi davvero non la sentiamo! E’ un silenzio internazionale, ride e legge il giornale

L’attitudine alla denuncia, al coraggio, alla libertà, vera eredità lasciata dalle parole e dalle battaglie di Peppino Impastato, continua a vivere nell’attitudine alla Bellezza e alla Poesia, in quell’urgenza di un “viaggio all’incontrario” che la Satta Flores evidenzia in tutte le tracce del nuovo album “Bellandare”…”c’è un’assenza in giro di Bellezza, qui ci vuole un viaggio all’incontrario”; “sta tornando a marciare la vita, quella scarsa svilita dai media, d’un bisogno che non ho; com’è scarsa la civilità; ma il ballo della vita non si rassegna mai, come un’ape succhia e sputa miele, è un miracolo per sé; l’arte della musica non è telegenica prima della metrica vai dove sei tu….”

Da sempre impegnata nel sociale e nella lotta a tutte le mafie, Aida ha anche unito la propria voce, in questi 20 anni, a quella dei Modena City Ramblers, in moltissime occasioni di eventi e concerti, per Libera, sui terreni confiscati alla mafia.

Spreaker sostiene Radio 100 passi. L’app che ti permette di avere il tuo studio radiofonico in tasca, contribuisce alla diffusione della cultura della legalità mettendo a disposizione la propria tecnologia a Radio 100 passi.

Spreaker, nata a Bologna nel 2010, è app web e mobile che consente a tutti di costruire una web radio gratuitamente o con costi accessibili. Ognuno può, con una semplice connessione internet, creare un suo contenuto audio e condividerlo con chi vuole tramite una trasmissione in diretta o caricando un podcast. L´idea dei fondatori è quella di rivivere l´atmosfera delle radio libere degli anni 70 creando uno spazio aperto alla partecipazione sia ai grandi che alle piccole realtà che vogliano comunicare e promuoversi attraverso la radio. Per questo, noi che abbiamo traghettato l´esperienza delle prime radio libere sino al web abbiamo subito condiviso gli intenti della giovane azienda made in Italy.

Spreaker è già stata utilizzata durante le rivolte a Gezi Park di Istanbul, durante le manifestazioni della Primavera Araba in Medio Oriente, per raccontare in diretta gli scontri e il diffondersi della rivolta.

Radio 100 passi che continuerà a essere sempre fruibile sul sito www.radio100passi.net e sul portalewww.rete100passi.it ha ora anche da un´apposita pagina su Spreaker HYPERLINK http://www.spreaker.com/user/radio100passi dove sarà possibile ascoltare anche i podcast delle trasmissioni e chattare in diretta con chi partecipa alle trasmissioni.

Abbiamo deciso di dare visibilità al contributo silenzioso di Spreaker perché riteniamo che mentre i professionisti dell´antimafia riempiono i media di parole e fumosi proclami la loro sensibilità concreta vada riconosciuta. Per questo, la partenza ufficiale del nuovo canale di trasmissione di Radio 100 passi avverrà con uno speciale radiofonico che prevede anche un collegamento con Tonia Maffeo, Responsabile Italia di Spreaker.

L’evento, che sarà anche un live aperto al pubblico, vedrà tra gli ospiti: Fabrizio Mondo esperto di web radio e gli artisti Aida Satta Flores e Lello Analfino; conduce Danilo Sulis con il “disturbo” di Pippo Montedoro: sabato 28 dalle ore 16.30 in corso Umberto I a Cinisi (Bene confiscato al boss Badalamenti).

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.