Cronaca

Aggredito per un danno alla propria auto

Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Terme Vigliatore, hanno tratto in arresto Antonino Biondo,55 anni, incensurato, nato a Castroreale e residente a Terme Vigliatore, in quanto responsabile del tentato omicidio di Carmelo Torre, di Barcellona, titolare dell’autolavaggio ubicato all’interno del distributore di carburanti Esso, sulla Via Nazionale di Terme Vigliatore.

Il tutto si è verificato in pieno giorno e alla presenza di numerosissimi cittadini che erano presenti al momento dell’aggressione. L’aggressore, verso le 10.30, si era recato presso il distributore per effettuare il lavaggio della propria autovettura, dove peraltro era ben noto come cliente abituale. A causa di un banale errore di manovra commesso da un dipendente del lavaggio l’autovettura è stata leggermente danneggiata sulla fiancata.

Il lievissimo danno subito ha mandato su tutte le furie il proprietario del veicolo che ha inveito violentemente contro il titolare dell’autolavaggio, pretendendo l’immediata riverniciatura della parte danneggiata. Da qui un’accesa lite tra i due, finché l’aggressore ha estratto dal pantalone un coltello di grosse dimensioni e colpendo e attingendo all’addome dell’uomo

Dopo aver inferto il colpo, il malvivente si è dato alla fuga a bordo della propria autovettura. Il titolare accasciato al suolo sanguinante venne soccorso dai sanitari del 118, allertati dai presenti, e trasportato d’urgenza presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Barcellona P.G. a bordo di autoambulanza. Il fendente ricevuto dalla vittima fortunatamente non ha danneggiato organi vitali ed è stato ricoverato con una prognosi di venti giorni.

L’aggressore è stato ritrovato poco dopo nella sua abitazione, consegnandosi senza opporre resistenza.

Sono state avviate le prime attività investigative per la ricostruzione dell’episodio. Sul posto sono stati individuati i testimoni che, immediatamente  hanno descritto la lite e la fase della fuga. Sequestrati i filmati del sistema di videosorveglianza del distributore dai quali si evince chiaramente la dinamica dei fatti.L’aggressore è stato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria nella persona del Procuratore Facente Funzioni della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, Dott. Francesco Massara che ha assunto la direzione delle indagini.

Cristina Monti

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.