Spazio Libero

Adriana Di Carlo: “La Famiglia non si tocca”

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Questa non e’ la nostra famiglia, noi la difenderemo a costo di tutto, nel volere di un’educazione tramandata negli anni .

Cosa fa il  Senato?
è stata depositata una bomba per far saltare in aria la famiglia. Ma lorsignori si trastullano con l’Italicum. Si tratta del ddl della senatrice Valeria Fedeli (Pd) che vuol finanziare con 200 milioni di euro un programma di rieducazione all’ideologia gender. Il fine è adottare a scuola misure e contenuti per «eliminare stereotipi, pregiudizi, costumi, tradizioni e altre pratiche socioculturali fondate sull’impropria “identità costretta” in ruoli già definiti dalle persone in base al sesso di appartenenza».

L’impropria «identità costretta» sarebbe poi la famiglia coi ruoli «già definiti» di padre, madre, figlio, figlia. Non si chiede di riconoscere pari dignità ai transessuali, ma addirittura si chiedono milioni per eliminare dalle teste dei ragazzi l’idea della famiglia con i suoi ruoli definiti e sostituirla col gender. A questa proposta, nata nel partito di maggioranza che fa il paio con la legge Scalfarotto sull’omofobia, chi reagisce?

Se lo dici rischi di vederti censurato, come è capitato all’avvocato Simone Pillon che aveva denunciato l’osceno materiale didattico in un liceo di Perugia che con l’alibi di fare prevenzione pubblicizzava pratiche per l’eccitazione omosex come l’uso di lubrificanti anali, sex toys e dental dam. Risultato della denuncia: è stato indagato lo stesso Pillon e oscurato il sito del forum famiglia in cui è apparsa la sua denuncia ironica. E qui parliamo di super-canguri… ma cosa aspetteremo dopo tutto questo, non riusciranno a cambiare la nostra cultura e il nostro ideale di una famiglia sana di valori e principi nati da Dio .

Io Di Carlo Adriana e Noi attivisti con Salvini Palermo non faremo spegnerci la nostra cultura ,inizieremo con le scuole  con progetti anti gender..

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

  1. Non metto in dubbio quanto letto ma non penso che in italia , possa avvenire una cosa del genere, uno x che l’italiano e radicato nella famiglia tradizionale, due l’italia e cattolica,tre x che roma ela provincia religiosa,cio in vaticano,comanda piu del governo italico. xhtml;

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.