CulturaPrimo Piano

Addio ad Andrea Camilleri, maestro della letteratura italiana

Orlando: "Maestro di cultura e passione civile che ha portato la Sicilia nel mondo, fuori dagli stereotipi"

Addio ad Andrea Camilleri

(di redazione) E’ morto stamani lo scrittore e maestro Andrea Camilleri, all’ospedale Santo Spirito di Roma in cui era ricoverato già da tempo, lasciando un vuoto incolmabile nel panorama culturale italiano. Nato a Porto Empedocle il 6 settembre del 1925, e conosciuto soprattutto per aver dato vita alla figura del commissario Montalbano, Camilleri si è spento oggi, all’ età di 93 anni.

Molti i messaggi di cordoglio da parte di personaggi pubblici e privati, tra i quali il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che ha dichiarato: «Andrea Camilleri è stato un maestro di cultura, che ha portato nel mondo un’immagine della Sicilia fuori dagli stereotipi.

La sua passione civile, unita alla grande vitalità, ironia e senso della legalità, ne hanno fatto un modello per tanti, di cui la Sicilia e l’Italia sentiranno la mancanza».

 

Anche il presidente della Regione Siciliana, Gianfranco Miccichè, si è espresso a riguardo, ricordando così l’autore agrigentino: «Con Andrea Camilleri scompare uno dei migliori interpreti della cultura siciliana nel mondo. Scrittore sanguigno e prolifico, con i suoi romanzi ha regalato alla nostra Isola il più efficace spot turistico, promuovendone l’immagine in Italia e all’estero».

 

«Il maestro Camilleri – continua il governatore – è stato fra i più autorevoli protagonisti del Novecento italiano, l’ultimo testimone diretto di quella classe intellettuale di siciliani che, da Luigi Pirandello a Leonardo Sciascia, passando per Gesualdo Bufalino, ha consegnato le pagine migliori della nostra letteratura. A nome del governo regionale – e interprete del sentimento dell’intera comunità- esprimo alla famiglia Camilleri il più vivo cordoglio».

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.