CronacaPrimo Piano

Addio a Franco Scaldati, il “sarto” di Palermo

È morto stamattina a Palermo l’attore e drammaturgo Franco Scaldati all’età di 70 anni. Era malato da tempo. L’artista soffriva di un tumore al fegato che aveva scoperto di avere un mese e mezzo fa. La camera ardente è stata allestita al Teatro Biondo di Palermo, dove Scaldati ha collaborato negli ultimi anni della sua carriera. I funerali saranno lunedì alle 10:30 nella chiesa di San Saverio.

Tra le sue ultime apparizioni quella nel film “Baaria” di Giuseppe Tornatore. Aveva esordito con la “Compagnia del sarto”, nata nel 1978 nella sartoria del Borgo Vecchio in cui Scaldati aveva lavorato cucendo anche costumi per il teatro.

“Con Franco Scaldati scompare un grande amico non soltanto nostro ma di tutta la città. Un uomo che ha rappresentato la sintesi perfetta fra impegno artistico e impegno civile, un intellettuale, un artista fuori dagli schemi che a Palermo ha regalato tantissimo.”

Leoluca Orlando e Francesco Giambrone ricordano così, a nome di tutta la Giunta comunale, l’attore scomparso oggi.

“Franco Scaldati, che pure era malato da tempo, non ha mai fatto mancare il suo affetto, la sua sensibilità artistica ed umana e la sua disponibilità nei momenti importanti della città, da ultimo con il suo splendido regalo per il Festino del 2012, quando ci ha ancora una volta emozionati con la sua interpretazione. Vogliamo allora ricordarlo e farlo ricordare per quelle sue parole e con la sua voce e con un rinnovato”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.