Scuola & Università

A dieta prima di Natale? “Inutile”, ecco i consigli degli esperti

Dieta a Natale, foto internet

A meno di una settimana dal Natale e dalle sue prelibatezze in tavola, la parola “dieta” è quella che più circola nel web e nella coscienza di ogni internauta e non. Se inaccettabile è l’idea di sottrarsi alle abbuffate del periodo natalizio, ricorrere ad un drastico regime dietetico, nei giorni antecedenti al Natale, è un’idea che va prendendo sempre più piede.

Nella folle ricerca di diete che consentano di dimagrire velocemente, e magari facilmente, sfugge però un particolare: secondo gli esperti, non c’è nulla di più inutile della cosiddetta “dieta lampo fai da te”.

E’ bene infatti ricordare che le diete lampo consentono una perdita di peso effettiva ma pur sempre transitoria: infatti si è presto ed inevitabilmente destinati a riprendere i tanti odiati kg di troppo, con in più i relativi “interessi”, come si suol dire.

Secondo Elisabetta Buscarini, presidente dell’Aigo, Associazione Gastroenterologici Ospedalieri Italiani, “una dieta isolata, seguita per compensare gli eccessi della tavola in periodi particolari, non modifica il peso se non temporaneamente. L’unica soluzione efficace è osservare i corretti stili di vita nell’arco dell’anno”. Nulla di nuovo a quanto già detto e ridetto dai salutisti, e cioè coltivare la linea in maniera costante durante l’anno.

Gli esperti suggeriscono poi di non affidarsi, in preda alla sfrenata voglia di smaltire qualche kg prima delle scorpacciate natalizie, alle diete commerciali: esse vengono infatti pubblicizzate per meri interessi commerciali e sono uniformemente consigliare, senza contare le esigenze di chi per caso recepirà la dieta e deciderà di seguirla. L’ideale è infatti rivolgersi ad un medico specializzato, che costruisca una dieta su misura ed adatta alle singole esigenze.

Considerata l’inutilità delle diete prima del Natale, cosa fare dunque per mantenersi in forma? Ovviamente è consigliata l’attività fisica, da svolgere non necessariamente in palestra ma anche attraverso una semplice passeggiata al parco o camminata veloce.

Gli esperti sostengono l’importanza di introdurre nella propria dieta alimentare i cibi ricchi di fibre, quali frutta, verdure, cereali e legumi. Allo stesso tempo si consiglia di ridurre al minimo il consumo dei cibi contenenti grassi idrogenati e oli vegetali, come snack, sostituti del pane, brioche.

Da limitare è l’uso del sale, così come dello zucchero e dell’olio. Infine attenzione a ciò che bevete: i brindisi in preda all’euforia potrebbero comportare un apporto calorico eccessivo, mentre bandite sono le bibite gassate e zuccherate. Rimanete fedeli all’acqua minerale, dalle straordinarie qualità depurative: circa 1,5 litri è la dose giornaliera consigliata.

Grazie a questi semplici consigli, pur non dimagrendo, potrete perlomeno tentare di mantenere stabile il vostro peso e guadagnarci in ogni caso in salute, il che non guasta davvero mai.

Rosaria Cucinella

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.