Cinema-Teatro-Musica

A Castelbuono la tre giorni dell’Ypsigrock

Foto Ypsigrock.com

Inizia stasera, venerdì 10 agosto, nella solita cornice del castello di Castelbuono, la tre giorni dell’Ypsigrock, appuntamento fisso per gli appassionate di rock indipendente. Il Festival arrivato alla sedicesima edizione è, per citare la descrizione che gli stesso organizzatori danno,“il più grande festival di musica all’aperto della Sicilia e punto di riferimento di tutti gli appassionati di cultura indie. La differenza di Ypsigrock consiste nel racchiudere tutti i lati più affascinanti di un Festival in un unico ed irresistibile contesto. È come fare un salto nel tempo, il grande stage musicale ai piedi del favoloso Castello e tutto intorno il borgo medioevale di Castelbuono affollato da migliaia di spettatori.

Gente proveniente da tutta Europa, un grandioso intreccio di culture che interagiscono nel cuore della Sicilia meno conosciuta. Arrivare a Castelbuono per molti significa scoprire una Sicilia inaspettata e spettacolare: una viaggio attraverso la bellezza artistica, naturale e culturale. Il fulcro di tanta bellezza si trova in Piazza Castello dove i più grandi artisti internazionali danno spettacolo in un affascinante anfiteatro colmo fino all’inverosimile. Il Main Stage di Ypsigrock Festival è infatti il gioiello di piazza Castello, racchiuso tra l’antico Arco Medievale, l’immensa scalinata ed il Castello, un’area ricca di storia e di ammaliante bellezza. Il Campeggio si trova nel cuore del parco delle Madonie, tra i boschi ed i prati verdi tra i monti che sormontano Castelbuono.”

Anche quest’anno varrà la regola aurea dell’Ypsigrock, e cioè “Ypsi once” ossia nessun artista potrà mai suonare due volte ad ypsi con lo stesso progetto. Line up di eccezionale qualità, che vedrà alternare sul palco della cittadina delle Madonie artisti del calibro di Of Montreal, Stephen Malkmus, Fuck Buttons, Alt-J, Django Django,e soprattutto i Primal Scream.

Il tutto abbinato alla possibilità di un’area camping eccezionalmente attrezzata all’interno del paesaggio delle Madonie, dove potere vivere a contatto con la natura e preparasi agli eventi serali.

Quindi non ci resta che augurarci: “Che la festa abbia inizio. Ypsi and love.”

Fabio Butera

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.