Primo Piano

Termini Imerese: scontro tra Cinquestelle e Fiom

fiat-termini-imereseA Termini Imerese è scontro tra la Fiom e il M5s che chiede un referendum consultivo per conoscere l’opinione dei cittadini sulla possibilità di riconvertire a zona eco-sostenibile una parte dell’area industriale che si estende per circa 8 chilometri.

I Cinquestelle chiedono che l’area, oggi gestita dall’ente regionale Irsap, venga restituita al Comune ma per avviare la consultazione serve il via libera dei due terzi dei consiglieri e al momento solo 4 consiglieri su 14 hanno firmato. Il progetto non piace agli operai della ex Fiat, oggi Blutec, che proprio a Termini Imerese intende produrre auto ibride e componentistica.

La consigliera comunale Manuela Sinatra (M5S) afferma: “la nostra proposta riguarda l’area che va da Fiumetorto allo svincolo dell’autostrada. Non ricade nella zona dove si trovano lo stabilimento dell’Enel e la ex Fiat, vogliamo dare un segnale all’amministrazione e dire che anche per gli operai dell’indotto ex Fiat il turismo potrebbe essere un’opportunità di riqualificazione e un’occasione di reimpiego. Da quattro anni portiamo avanti questa proposta e oggi la riproponiamo perché circolano notizie sulla realizzazione di inceneritori o di altri impianti di smaltimento. Le paure degli operai sono immotivate, si sta sollevando un polverone”.

Ma il segretario regionale della Fiom, Roberto Mastrosimone controbatte: “la zona industriale deve tornare a produrre, diciamo no agli inceneritori o a qualunque cosa possa danneggiare il territorio. Contrasteremo questa proposta del M5s, che non guarda all’occupazione. Nell’area individuata dai Cinquestelle si trovano alcune fabbriche dell’indotto e lo stabilimento ex Magneti Marelli  che è inserito a pieno titolo nell’accordo da 350 milioni di euro siglato due anni fa al Mise e che è fondamentale per rilanciare l’area e consentire a Blutec di costruire auto a Termini Imerese”.

 
Tags
Moltra altro

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.