PoliticaPrimo Piano

Bus soppressi, dopo la polemica telefonata tra Catania e Moncada: si aprono spiragli

Catania MoncadaDopo l’ennesimo botta e risposta fra il presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada e l’assessore alla Viabilità Giusto Catania, sulla sospensione di alcune linee bus previste nel piano 2016 dell’Amat che interessano principalmente Borgo Molara, Pagliarelli, Boccadifalco e Baida, si aprono spiragli per la risoluzione del problema.

“Ieri pomeriggio nel corso di una telefonata – fa sapere Moncada – l’assessore Catania si è impegnato a trovare delle soluzioni per cercare di superare tutti gli ostacoli che hanno portato la Regione ad esprimere parere negativo sul percorso della linea 364 e per analogia sulla 365 che collegavano il parcheggio Basile ad Aquino, attraverso Pagliarelli e Borgo Molara.

E’ un passo avanti – aggiunge Moncada – ma nelle more che si risolva questo problema, bisogna impedire che dal primo gennaio venga sospesa anche l’altra linea, la 906, che collega Borgo Molara al resto della città e bisogna trovare anche delle soluzioni per evitare la sospensione di altre linee importanti e fondamentali come la 923 che collega Boccadifalco a Baida e San Martino.

L’assessore Catania ha promesso che valuterà in tempi brevissimi, con i tecnici dell’Amat, la fattibilità di tali richieste. Per il bene dei cittadini di Molara, Pagliarelli, Boccadifalco e Baida – conclude il presidente della IV Circoscrizione – mi auguro che si trovino soluzioni immediate”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.