CronacaPrimo Piano

72 famiglie a rischio sgombero in via Attinelli, oggi hanno chiesto soluzioni in Prefettura

Due edifici in via Attinelli, zona Borgo Nuovo concessi in locazione dalla società Edilstrade al Comune di Palermo per far fronte all’emergenza abitativa ma il contratto scaduto già da 2 anni non è più stato rinnovato.

72 famiglie a rischio sgombero oggi in sit in davanti la Prefettura.

. “Confidiamo nell’intervento del Prefetto per scongiurare il rischio di sgombero alle famiglie di via Attinelli – dichiara Zaher Darwish, segretario generale Sunia Palermo – Oggi siamo stati ricevuti da un funzionario della Prefettura al quale abbiamo spiegato, rispetto agli impegni presi dall’amministrazione, le poche misure attivate sul tema dell’emergenza abitativa”.

“La Prefettura si è impegnata a coinvolgere l’amministrazione comunale per studiare possibili soluzioni per gli abitanti della via Attinelli. Del problema sarà investito direttamente il Prefetto di Palermo. Ci sentiremo in tempi brevi per valutare le possibili soluzioni prospettate. Abbiamo chiesto anche attenzione sul piano di 600 sgomberi avviato dal Comune e abbiamo sollecitato l’attivazione di alcune misure utili per l’emergenza abitativa come il riconoscimento delle detrazioni fiscali che spettano agli intestatari di alloggi sociali”.

Anche Nino Rocca del comitato lotta per la casa, presente al presidio ha incalzato: “Serve un tavolo tecnico coinvolgendo il comune di Palermo per fermare le 600 ordinanze di sgombero che non sono la soluzione all’emergenza abitativa ma un’azione repressiva”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.