Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

4 nomination ai David di Donatello per “Salvo” di Grassadonia e Piazza

Antonio Piazza e Fabio Grassadonia

Molta Sicilia nelle nomination ai David di Donatello 2014, votate dai 1468 componenti la Giuria dell’Accademia e comunicate a Roma nell’incontro di oggi in RAI con la stampa da Gian Luigi Rondi.

Il film Salvo, opera prima diretta da Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, ottiene ben 4 candidature, in categorie di peso: Miglior regista esordiente (Fabio Grassadonia e Antonio Piazza), Miglior Produttore (Massimo Cristaldi, Fabrizio Mosca); Miglior Direttore della Fotografia (Daniele Ciprì); Miglior Scenografo (Daniele Ciprì).

Il film Salvo, trionfatore della Semaine della Critique del Festival di Cannes 2013, dove ottenne il Grand Prix e il Prix Révélation, è stato comprato per la distribuzione in circa 25 paesi nel mondo, compresi gli Stati Uniti, dove sarà distribuito in sala a fine agosto prossimo.

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, appena rientrati dall’Ungheria dove hanno accompagnato l’uscita in sala del film, sono molto felici per il riconoscimento ottenuto con le nomination ai David di Donatello: “Siamo particolarmente felici per la candidatura di Massimo Cristaldi e Fabrizio Mosca, che molto hanno “sofferto” per riuscire a produrre questo film; condividere poi la nomination con due maestri siciliani come Ciprì e Dentici ci rende particolarmente onorati. Dopo i premi stranieri, siamo felici che arrivino riconoscimenti così importanti anche in Italia. Siamo già al lavoro sul prossimo film, una storia d’amore e di fantasmi ambientata in Sicilia. Se guardiamo tutto quello che sta succedendo, in termini di qualità e varietà, il cinema siciliano sembra vivere un momento di grazia”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.