Conosciamoli meglio. I nuovi assessori della Regione Siciliana: Cartabellotta e Bonafede

Rosario Crocetta. Foto Internet

Abbiamo iniziato la nostra rubrica,  dedicata alla scoperta delle personalità che andranno a ricoprire l’incarico di Assessore regionale, occupandoci di Antonino Zichichi e Nelli Scilabra, rispettivamente con delega ai Beni Culturali e alla Formazione.

Quest’oggi tracceremo i profili di Dario Cartabellotta e Ester Bonafede. Ad accomunarli, la loro appartenenza politica all’UDC.

 

Dario Cartabellotta. Nominato, dal Presidente Crocetta, Assessore all’Agricoltura. Nato a Palermo, il 14 settembre 1969. Si laurea nel 1992 in Scienze Agrarie presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Palermo e sei mesi dopo si abilita alla professione di Agronomo. Nel 1995 prende il diploma di specializzazione in Agrometeorologia presso il FORMEZ di Napoli. Sempre nel 1995 e fino al 2001 ricopre il ruolo di Dirigente Tecnico del Servizio Agrometeorologico Regionale, a cui, nel 1998, affianca anche la carica di Amministratore Delegato del Consorzio di Ricerca G.P. Ballatore.

Viene nominato Vicepresidente del Consorzio di Ricerca Filiera Carni dal 2001 al 2003, periodo in cui ricopre anche il ruolo di Dirigente della Segreteria tecnica dell’Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste con incarico alle politiche di innovazione in agricoltura.

Dal 2002 al 2004 è Dirigente Coordinatore della Task-force per l’emergenza siccità in zootecnia per la gestione degli interventi previsti dal Dipartimento nazionale della protezione civile.

Dal 2003 al 2006 diventa Dirigente del IX Servizio Regionale - Servizi allo Sviluppo del Dipartimento Interventi strutturali dell’Assessorato Agricoltura e Foreste.

Nel 2004-2005 è Professore a contratto di “Agrometeorologia” presso l’Università di Palermo.

Dirigente Generale del Dipartimento Interventi Infrastrutturali dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Siciliana dal 2006 al 2009, periodo in cui svolge anche il ruolo di Professore a contratto di “Metodologia della divulgazione agricola” presso l’Università di Catania.

Terminati questi incarichi ottiene immediatamente, e mantiene a tutt’oggi, quello di Dirigente generale dell’Istituto Regionale della Vite e del Vino della Regione Siciliana, alla cui attività, nel 2011, è stata aggiunta la valorizzazione dell’olio e dell’oliva, prendendo l’attuale denominazione di Istituto Regionale Vini e oli.

Dal 2008 al 2009 è stato anche Commissario Unico dei Consorzi di Bonifica della Sicilia.

Politicamente sempre vicino all’UDC, tanto da essere candidato, in occasione delle elezioni regionali del 2001, nell’allora Cdu, raccogliendo 1702 preferenze, senza, però, ottenere il seggio all’ARS.

 

Ester Bonafede. Il nome Ester è l’abbreviazione di Esterina. Nominata Assessore alla Famiglia e al Lavoro. Nasce a Palermo il 22 settembre 1960. Nel 1989 si laurea in Architettura presso l’Università degli Studi di Palermo e nello stesso anno si abilita alla professione di architetto.

Nel 1998 diventa Consigliere di Amministrazione dell’Ente Autonomo Orchestra Sinfonica Siciliana. Dal 2002 al 2011, è nominata dal Ministro per i Beni culturali, Giuliano Urbani, su designazione del Presidente della Regione, Salvatore Cuffaro, Consigliere di Amministrazione della Fondazione Teatro Massimo di Palermo.

Ha lavorato con strutture quali l’Orchestra da Camera di Bologna, l’Orchestra degli archi del Teatro alla Scala e l’Orchestra degli Archi di Firenze, e a manifestazioni quali il “Circuito del mito” promosso dall’ Assessorato regionale al turismo.

Nel 2006, nelle elezioni per il rinnovo dell’ARS, era candidata nella lista del Presidente Cuffaro, “L’Aquilone”, raccogliendo 1824 voti.

Nel 2011, con determina sindacale, diventa membro, in sostituzione di un componente dimissionario, del Consiglio di Amministrazione della società “Marina di Menfi SpA”, che amministra la progettazione del nuovo porto nella frazione Porto Palo del Comune di Menfi (AG).

A marzo del 2012 viene nominata Assessore alle Finanze, Cultura Sport e Spettacolo al Comune di Sambuca di Sicilia (AG), subentrando all’Assessore dimissionario per sopravvenuta incompatibilità.

A tutt’oggi, dal 2007, è Sovrintendente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana.

 Marcello Russo

Post correlati:

  1. Conosciamoli meglio. I nuovi assessori della Regione Siciliana: Zichichi e Scilabra
  2. Giurano i sei nuovi assessori della Giunta provinciale di Palermo
  3. Catania: Stancanelli nomina i tre nuovi assessori della sua Giunta
  4. Tre nuovi assessori al Comune di Catania

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Categorie