CronacaPrimo PianoSindacato

Botti di fine anno a Palermo. Virzì (UGL): “il Sindaco renda permanente l’ordinanza, plauso ai Carabinieri per l’azione di prevenzione e repressione”

Anche per la notte appena trascorsa di San Silvestro un bollettino di guerra su tutto il territorio nazionale, molti i feriti a causa dei botti in tutte le regioni italiane, ma la maggior parte in Campania, e c’è scappato  anche un morto.

Per la regione Sicilia a Catania due feriti gravi mentre a Palermo nessuna vittima grave causata dai botti.

“Ma non basta a  consolarci –  dichiara il Portavoce dell’UGL di Palermo, Filippo Virzì – ribadiamo l’invito al sindaco del capoluogo regionale Leoluca Orlando di rendere permanente l’ordinanza comunale che vieti tutto l’anno l’accensione, il lancio e sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e oggetti similari, come già segnatamente diramato dallo steso Comune ed un  va all’opera incessante dei Carabinieri di prevenzione delle compagnie Piazza Verdi e San Lorenzo in occasione delle festività natalizie e del capodanno i quali  hanno intensificato i controlli sul territorio per contrastare il commercio abusivo di materiali esplodenti, allo stato attuale gli stessi hanno  rinvenuto e sequestrati più di 100 chili di fuochi d’artificio e denunciate otto persone”.

Tags
Moltra altro

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.